Orecchie e vie respiratorie

OSTEOPATIA E OSTEOPATIA PEDIATRICA

L’osteopatia come efficace terapia coadiuvante del trattamento della bronchite cronica

L’approccio manuale e naturale dell’osteopata per aiutare a drenare i liquidi in eccesso e a sciogliere le tensioni a livello toracico

Se la bronchite acuta è una complicanza del raffreddore, la bronchite cronica è una complicanza della bronchite acuta. La bronchite acuta è un fatto abbastanza banale, la bronchite cronica può essere molto più seria, soprattutto se si tratta di bambini o anziani.

Si parla di bronchite cronica quando si è in presenza di tosse espettorante per un minimo di due mesi, anche non consecutivi, nel corso di un anno e per almeno due anni.

La causa è sempre virale o batterica, ma amplificata da un’irritazione cronica dell’albero bronchiale. Le cause di questa predisposizione possono essere diverse e non sempre accertabili. In alcuni casi si tratta di fattori ambientali, come per esempio l’esposizione al fumo di sigaretta, all’inquinamento o a sostanze nocive sul luogo di lavoro. In altri casi può essere dovuta a una bronchite acuta trascurata o curata male, per esempio facendo un uso eccessivo di antibiotici.

Come per la bronchite acuta, anche per quella cronica l’osteopatia può offrire un valido aiuto, in quanto agisce sul sistema linfatico e circolatorio favorendo l’eliminazione dei liquidi e del muco in eccesso. Esercita inoltre un’efficace azione decontratturante e distensiva sul torace. Numerosi studi sul trattamento osteopatico applicato a diverse forme di patologia polmonare cronica ostruttiva hanno osservato che migliorare la mobilità della gabbia toracica può influire molto positivamente sui meccanismi del sistema nervoso autonomo, portando a una diminuzione delle infezioni nel tratto respiratorio superiore, a migliorare la capacità di respiro e la qualità della vita in generale.

Per approfondire:

Scopri di più