Gravidanza e post-partum

OSTEOPATIA

Gravidanza 2° trimestre: come interviene l’osteopata

Sintomi come tensioni muscolari e gonfiore possono essere notevolmente attenuati dalle mani esperte dell’osteopata, sciogliendo i “blocchi” e favorendo il drenaggio dei liquidi

  • 2° trim.jpg

Col procedere del secondo trimestre di gravidanza, l’ingombro dell’utero porta il corpo a modificare progressivamente i propri equilibri, causando una serie di disturbi ricorrenti come stiramento doloroso della sinfisi pubica (la classica stilettata inguinale), sciatalgia, cruralgia (sofferenza lungo la fascia anteriore o anteriore interna della coscia), tensioni nel tratto cervicale e sub occipitale (tra la testa e il collo, dove si intersecano i muscoli più potenti del rachide cervicale), tunnel carpale, gonfiore alle gambe, alle mani e al viso.

 

L’osteopata può alleviare le tensioni e sciogliere i blocchi lavorando localmente sul sistema muscolo-fasciale e sulle vertebre cervicali. Può inoltre favorire il drenaggio e aiutare a ridurre il gonfiore, procedendo alla detensione dei diaframmi, ovvero l’orifizio toracico superiore, il diaframma toracico e quello pelvico (perineo).

 

Nella fase terminale del secondo semestre è importante non stimolare in maniera errata la zona neurovegetativa corrispondente all’utero, in quanto ci troviamo in un periodo delicato che molti ostetrici definiscono “buco nero” per la grande frequenza di parti prematuri.  Le tecniche più indicate sono quelle fluidiche e miofasciali che aiutano a migliorare il drenaggio. Essenziale è poi mantenere la mobilità uterina, quella della cerniera toracoaddominale, e la fisiologia del diaframma. A tal fine, l’osteopata agisce con mobilizzazioni dolci del rachide e delle fasce addominali.

 

Se effettuate nel modo corretto, tali manovre non comportano alcun pericolo per la gestazione ma, anzi, ne favoriscono un più sereno decorso.

Per quanto scontato, è utile ribadire tuttavia che il trattamento osteopatico in gravidanza va sempre compiuto da mani esperte.

Scopri di più