Eventi

Home>Eventi
7 maggio 2014

Mi gira la testa

Un sintomo così banale e frequente può nascondere molte cause diverse e non dovrebbe mai essere sottovalutato. Come bisogna dunque comportarsi e a chi rivolgersi quando ci gira la testa?

  • Vertigini.JPG

Relatore : Dr. Riccardo Guidetti, medico chirurgo.

Il capogiro è un sintomo molto frequente ma di difficile diagnosi, specialmente se non è associato ad altri sintomi più specifici. In fase acuta può diventare un disturbo così invalidante da compromettere lo svolgimento delle normali azioni quotidiane e, spesso, chi ne è colpito non sa a chi rivolgersi proprio perché non comprende la causa del proprio malessere.

Durante la serata, si affronterà questo problema in tutte le sue sfaccettature, dai sintomi che possono comparire alle possibili diagnosi e terapie.

La sintomatologia che accompagna chi soffre di “vertigini” comprende una variegata serie di disturbi tra cui sensazione di orecchio ovattato, fischi e ronzii, ipoacusia, instabilità, sensazione di camminare su una superficie molle, sensazione di sbandamento durante il cammino.

Per quanto riguarda la diagnosi, esistono essenzialmente due differenti tipi di vertigini: vertigine oggettiva, quando il paziente vede ruotare l’ambiente intorno a sé, e vertigine soggettiva, quando il paziente di sente ruotare ma l’ambiente gli pare immobile. Le origini possono essere le più diverse: quelle più specifiche come la labirintite (infiammazione del labirinto che si trova nell’orecchio interno e regola il senso di equilibrio) e l'artrosi cervicale in fase acuta, ma anche quelle legate ad altri distretti corporei come ad esempio la pressione bassa (ipotensione), carenza di ferro (anemia), ipoglicemia, ipertensione, problemi cardiaci, mal di testa cronico.

Non è vero che “dalla vertigine non si guarisce”. Una diagnosi precoce e una corretta riabilitazione permettono al paziente seguito da un bravo specialista di smentire questo luogo comune, aiutandolo a recuperare il perduto equilibrio e un buono stato di salute.

Mercoledì 7 maggio 2014 – ore 20,30 – Centro Salus, via Einstein 9, Reggio Emilia.

Per confermare la presenza contattare Elena 324.6265743