Medicina cinese e agopuntura

Come agisce

Per effettuare la diagnosi, il medico si avvale di quattro tecniche successive: l’ispezione, l’auscultazione, l’anamnesi e la palpazione. Nella prima fase vengono analizzati l'aspetto generale del paziente, la sua costituzione e i suoi atteggiamenti, oltre ai disequilibri energetici che si possono manifestare in alcune parti del corpo.

L’auscultazione è dedicata all’ascolto dei suoni (voce e respirazione, ma anche tosse o singhiozzo) e alla valutazione degli odori. Dal colloquio previsto nella fase di anamnesi si ricavano invece informazioni sulle abitudini del paziente, sui suoi disturbi, sensazioni e malattie precedenti. La quarta fase consiste nella palpazione di diverse parti del corpo e, in particolare, nell'esame del polso.

Le tecniche terapeutiche impiegate sono diverse, ma ognuna di esse è sempre finalizzata a ripristinare l’equilibrio energetico Yin-Yang. Tra le principali metodiche applicate: la dietetica, l’utilizzo delle erbe, il massaggio, gli esercizi terapeutici, le tecniche di rilassamento e meditazione, l’agopuntura.