Altre discipline

Logopedia

  • logopedia.jpg

Cos'è la logopedia

Il termine “logopedia” deriva dal greco logos,"discorso" e paideia "educazione".

La logopedia si occupa della prevenzione e del trattamento delle patologie del linguaggio e della comunicazione dell’età evolutiva, adulta e geriatrica.

L'attività del logopedista si rivolge pertanto all'educazione e rieducazione dei disturbi della voce, della parola, del linguaggio orale e scritto e degli handicap comunicativi.

A cosa serve

Il logopedista offre un utile supporto nella diagnosi di specifiche patologie dell’età evolutiva come disturbi nel linguaggio, nell’apprendimento e disfluenze (balbuzie), ponendosi come punto di riferimento nella loro rieducazione. Il trattamento logopedico si estende inoltre al campo della voce, con la rieducazione dei disturbi vocali da disfunzione e post intervento, e della neuropsicologia cognitiva, con diagnosi funzionali e programmi personalizzati.

Principali campi di applicazione:

  • rieducazione tubarica in pazienti con otiti sieromucose ricorrenti o problemi di catarro tubarico, insufficienza tubarica
  • rieducazione miofunzionale, in pazienti con abitudini viziate (succhiamento del dito, onicofagia, bruxismo, ecc.), deglutizione scorretta e incompetenza labiale associate o meno a malocclusioni, problematiche odontoiatriche correlate a disordini neuromuscolari
  • rieducazione della voce in pazienti con disfonie di origine organica o disfunzionale, paralisi cordali, cordectomie, laringectomie parziali e totali
  • rieducazione logopedica specifica per professionisti della voce (attori, cantanti, ecc.)
  • trattamento della balbuzie, delle dislalie e dei disturbi dell’apprendimento e del linguaggio.

Come agisce

In collaborazione con il medico, il logopedista fa un bilancio delle capacità comunicative del paziente attraverso la valutazione dei dati clinici e dei disturbi tenendo conto delle modificazioni motorie, psicomotorie, cognitive e funzionali, dell’entità e significatività dei sintomi.

Il logopedista procede poi alla stesura del piano d'intervento riabilitativo, scegliendo le tecniche terapeutiche più consoni in base alla patologia, all’età e alla cultura del soggetto. Definiti i tempi e le modalità, l’operatore sanitario mette in atto il trattamento preoccupandosi della verifica continua delle risposte del paziente all’intervento riabilitativo.

Chi è il logopedista

Il logopedista è un operatore sanitario esperto in fisiopatologia della comunicazione. Il suo percorso formativo prevede un corso di laurea di 3 anni con frequenza obbligatoria e un tirocinio complessivo di 3000 ore. Il profilo professionale del logopedista è definito dal D.M. del Ministero della Sanità del 14 settembre 1994, n. 742.

I logopedisti del Centro Salus di Reggio Emilia

Aurora Borghi